• Cosa e'

    Il Piano di Zona e' il principale strumento della programmazione in ambito locale degli interventi e dei servizi sociali. uno strumento innovativo, previsto dalla legge di riforma dei servizi sociali (la legge 328 del 2000), che ha sostituito la tradizionale politica assistenzialistica caratterizzata dalla assenza di una visione strategica degli interventi.

    Il Piano di Zona ha una durata triennale ed e' elaborato dai comuni associati in Ambiti territoriali tenendo conto degli indirizzi e degli obiettivi strategici proposti dal Piano Regionale delle Politiche Sociali.

    Il Piano di zona definisce quali interventi e quali servizi devono essere assicurati sul proprio territorio per garantire alla popolazione i livelli essenziali delle prestazioni ed il benessere sociale (welfare).

    Il Piano di Zona individua gli obiettivi strategici, le priorita' degli interventi, le risorse disponibili, le modalita' di erogazione e di gestione dei servizi socio-assistenziali e socio-sanitari.

    La programmazione e' frutto della concertazione in ambito locale con tutti i soggetti istituzionali e con gli operatori del sociale (associazioni, cooperative sociali, enti gestori di servizi).

    Il Piano di Zona e' attuato anche sulla base dell'Accordo di Programma con la ASL per gli interventi e servizi socio sanitari.


    La Relazione sociale